accedi   |   crea nuovo account

Panta rei

Acqua stagnante
Putrida ed impura
Poltiglia fangosa
Osservo dalla finestra
Sporto oltre il limite
Dell’umano equilibrio
Eppur vi scorgo riflesso
Volo d’aironi cielo terso
Rosee svettanti cime
Ultimi boccioli
Di rose settembrine
Ed il mio volto
Disteso e sorridente.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 06/03/2009 23:19
    Bella!... L'inizio è negativo ma c'è uno "scorrere" verso la positività.
    Ciao.
  • Anonimo il 06/03/2009 19:55
    Molto piaciuta. Complimenti Marcello.
  • Donato Delfin8 il 06/03/2009 19:10
    "Panta rei os potamòs" anche tu amante dei classici come me.
    Molto piaciuta.
  • Fabio Mancini il 06/03/2009 18:43
    Carina! Ciao, Fabio.
  • Anonimo il 06/03/2009 14:37
    e tutto scorre... le cose belle e quelle brutte hanno sempre una fine... bella, lieta, triste.. presto o tardi tutto passerà... è bellissima.
  • Vincenzo Capitanucci il 06/03/2009 13:47
    Dal fango e dalle acque tenebrose... nascono fior di loto... i quali sognano voli d'aironi...
    ed io sorrido...
    Bellissima Marcello...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0