PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Brivido

Brivido è la paura
che investe il cuore,
è un grido dentro di me,
è la stanza vuota dove mi dimeno,
da cui non esce rumore.

Brivido è vedere qualcun altro piangere,
è un fiume che mi travolge
verso un mare ignoto.

Brivido è il tempo
che calpesta i miei giorni
e corre, corre
senza guardare indietro
le spoglie dei sogni
caduti per strada.

Brivido è l' indifferenza del cielo
che non ascolta,
è il desiderio di attraversare il buio,
per scorgere di nuovo la luce.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Giancarlo Stancanelli il 09/12/2010 10:32
    Forma interessante, ed anche i concetti svelati.
    Ma, non lo so, forse è una questione di gusti personali, ma è tutto troppo chiaro. Svelato, appunto.
    Il brivido, il vero brivido è anche quando ti si "accappona la pelle" e non sai perchè, è quella sensazione che ti costringe ad indagarne il motivo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0