accedi   |   crea nuovo account

vuota confusione

mi sveglio disfatto...
accanto a me
una bottiglia vuota
piena di cicche

chissà chi le ha fumate poi...

non ricordo cosa sia successo
ma fuori piove
ed è ancora notte
o forse
è nuovamente notte

nel bicchiere
dimenticato
sul tavolo
c'è ancora qualcosa da bere

mi sciacquo la bocca,
ingoio
ed è come aver bevuto vomito...

attorno a me
tutto è fermo, silenzioso
la lampada illumina muta
(questo sole che non scalda
e non conosce la sera)

i mobili sembrano messi li
senza un perché
per occupare spazio
per poggiare il bicchiere
per poggiare i gomiti e piangere
per addormentarsi e svegliarsi confusi
immersi in un altra
interminabile
notte.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • stefano manca il 06/03/2009 17:40
    potrebbe essere, è vero
  • Fabio Mancini il 06/03/2009 17:28
    Più che una poesia, mi sembra un racconto da sceneggiare. Fabio.
  • stefano manca il 06/03/2009 17:05
    ... una febbre.
  • stefano manca il 06/03/2009 17:05
    grazie per i commenti. si è triste. è infine la somma di tante situazioni che racchiudono lo stesso stato d'animo. perdere contato col tempo, col terreno, una confusione mentale disarmante. un accumulo di pensieri, rabbia, insonnia e alcol che porta ad una quasi insensibilità. si rallenta, si ritorna in se stessi. la mente si scollega dall'esterno pur conservandolo nelle immagini distorte nella mente.
  • Vincenzo Capitanucci il 06/03/2009 16:44
    Conosco questi stati d'animo... un mio amico... si dice sempre così... ma è vero... ed anche questo si dice... dormiva su un materasso per terra... e teneva accanto al letto una bottiglia... bevendo nel buio... si ritrovo in gola uno scarafaggio... seguito da uno sputo.. e molte maledizioni...

    Scritta molto bene... Ste... piaciuta... anche se molto triste...
  • tanya belletti il 06/03/2009 15:29
    tristemente bella ma viva nella sua estensione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0