username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poche

Non ne ho tante
ciò fa di me uno sconosciuto.
Esigui spazi,
ancora breve il tempo,
creare e perdere.
Sono la mia pelle,
Sono io nudo
gli altri di esso si vestono.
Non ne ho tante,
Peccato ma a volte va bene anche cosi.

Davanti il tuo scintillante splendore
Vorrei averene tante e tutte.
Gentilezza della mia anima
Rimmel nei tuoi occhi.
La mia resa
non cede a loro il suo repiro.
Sono poche come
i petali di rosa.
smarrite nel tuo cammino


Alla chiamata
d’amore
Pace
Tristezza o dolcezza
Sono loro la mia arma.
Sbarcano
dalla penna mia sulle pagine
vuote, piene, sui bordi
a volte sopra i ricordi cancellati.
Poche, non ne ho tante.
Causa della mia origine,
Le parole che fanno
Questa poesia.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Raju Kp il 07/03/2009 11:30
    grazie Tanya di tue parole gentili
    Raju
  • tanya belletti il 07/03/2009 09:28
    Poche.. ma tanto profondo sentimento

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0