username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Nel vuoto

Spalanca la finestra, mia stella,
e lanciati nel vuoto sotto di te.
Troverai le mie braccia ad afferrarti,
a stringerti,
sentirai il calore delle mie mani
sul tuo viso.
Lascia andare i tuoi sospiri ed i tuoi sogni,
socchiudi gli occhi al sole che li trafigge,
lancia il tuo grido al vento
che ti spettina i capelli…
Lanciati nel vuoto, mia stella,
ascolta il silenzio del mio cuore
che ritmicamente affonda nel tuo cuore,
ascolta le mie mute parole, roche…
Assapora attimo dopo attimo
ogni goccia di sudore che imperla la tua pelle
fino a quell’attimo in cui un’esplosione
fara’ spalancare le tue labbra
in un infinito spasimo…

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • augusto villa il 05/01/2012 23:25
  • Anonimo il 21/08/2009 11:58
    discritto con candore tale che quasi non sembra un orgasmo... bella comunque se si lancia è una stella.. cadente

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0