accedi   |   crea nuovo account

Non fa un grinza il Cielo Donna dona

Cercherebbe con così tanta insistenza l’uomo l’eternità
se la Donna non esistesse

Il Creatore sicuramente lo sapeva

certo ci guarderebbe con occhi attoniti
se ci vedesse cercarla in piena castità

Voglio nascere nella bianca luce dei tuoi occhi
dove con uno sguardo sai incendiare il mondo

Compagna mia

Voglio amarti sulle tue coralline labbra socchiuse
dove un rosso sorriso incontra un altro complice sorriso

Voglio sognare con la testa appoggiata sui tuoi candidi seni rosa
dove nel battito del tuo profondo cuore infinito
ascolto le campanelle delle sacre mucche divine
pascolare libere nei pascoli celesti

Voglio morire aggrappato al tuo ventre nero
per rinascere ancora una volta in Te

per riamarti in

Madre sorella amica amante e Sposa!!!!

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anna G. Mormina il 08/03/2009 19:05
    ... che meraviglia!... grazie di cuore... ti abbraccio forte!
  • Anonimo il 08/03/2009 09:53
    oggi sei un mito bravissimo Vincenzo piaciuta tantissimo ciao salva.
  • giuliano paolini il 08/03/2009 08:49
    immemori dei tempi in cui purissimi globi di luce popolavamo gli spazi infiniti come semplice presenza estatica il biricgino virus della vita ci ha contagiato e costretto ad identificarci in spazio maschio o femmina ed in questa scelta si compone il dramma dell'esistenza che in qualche modo trasporta attraverso il tempo la rabbia della separazione e nell'uomo che per necessita' e' stato dotato della forza necessaria per procacciarsi il nutrimento a volte emerge furioso il raptus del sentirsi scollegato dal tutto e non sapendo come sfogarsi amaramente finisce per rivalersi sulla femmina fiore calpestandone i petali e macchiandone la dolcezza,
    oh capitano nostro capitano
  • Donato Delfin8 il 08/03/2009 05:22
    e MUSA ispiratrice!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0