username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Verde speme

Mano della speranza
Taglia con lama redentrice
la fitta nebbia d'incertezza
che m'attornia
Bracca il buio felino
aggrappato con gli artigli
all'anima mia predata
Apri uno spiraglio di luce
in questa oscura galera
che disabilita le ali
dei miei pensieri volanti
Tappa il buco nero
disarmonico mantello d'ombra
dell'aurora dei miei sogni profanatore
Incidi soavi melodie
negl'ammutoliti silenzi del core
Dona splendente alba
al tramonto del gaudio
Verde speme
il dì nascente chiede.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Free Spirit il 09/03/2009 00:10
    Speriamo si conceda presto
    Speme che raggianti sorrisi solchino il volto dell'avvenire
    Grazie Laura per essere passata ciaOoO
  • laura cuppone il 09/03/2009 00:03
    e se lo chiede il giorno nuovo e bambino... verde la speranza si concede...
    bella.
    Laura
  • Free Spirit il 08/03/2009 23:35
    Grazie per essere passati saluti
  • Anonimo il 08/03/2009 20:50
    Bella, complimenti Davide.
  • tanya belletti il 08/03/2009 14:08
    dal buio, s'affacciano spiragli di luce.. bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0