accedi   |   crea nuovo account

Occhi di geisha

Mi fermo
al tuo richiamo,
in ogni sguardo
scopro un mondo
sommerso.

Muta la cera
scivola sull'anima,
mi fai entrare
come vento tra i capelli,
lasciandomi
bendato
con seducenti parole,
musica incantatrice
voce calda,
legandomi
i polsi
con arrendevole voglia,
sfuggi il contatto
abbassando l'orizzonte,
non parli ma dici :
"rovista piano,
la chiave del mio scrigno
la trovi
se ami come voli".

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Donato Delfin8 il 10/03/2009 05:12
    Grazi Vincè
  • Vincenzo Capitanucci il 10/03/2009 05:02
    Mondi sommersi... in cera dolorosamente-giosamente brucianti... bendati... legati... d'infinito amore...

    Bellissima... Donato... una perla nera...
  • Donato Delfin8 il 10/03/2009 04:54
    Grazie a tutti per i commenti.

    ^^ grazie x la correzione
  • Cinzia Gargiulo il 09/03/2009 09:47
    Concordo con Cindy, dolcemente sensuale.
    Al primo verso è forse "Mi fermo"?...
    Baciotti...
  • Fabio Mancini il 09/03/2009 08:50
    Poesia sicuramente ispirata. Bravo. Ciao, Fabio.
  • Anonimo il 08/03/2009 20:38
    Bellissima Donato.
  • Anonimo il 08/03/2009 14:08
    Di una delicata sensualità... bella!!!
  • Anonimo il 08/03/2009 13:34
    volo di geisha...
    misterioso... bellaaaaaaaaa...
  • Anonimo il 08/03/2009 13:27
    Come sempre Donato doni momenti eterni, autore estremo di attimi di vita
    toccando negli instanti dei giorni pensieri pesanti che scivolando su di noi
    formano la nostra vita.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0