accedi   |   crea nuovo account

Medioevo II- passione di una vergine

Fredda la coscia della vergine immobile
duro il suo sguardo che il vuoto scruta instabile…

Sopr’ ella quell’ uom senza minim rimpianto
di inviolar donna morta sola, nelle lacrime del pianto

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • laura cuppone il 09/03/2009 23:58
    infatti si sente
    che si tratta di realtà
    lo avevo intuito... lo fai intuire benissimo...

    Laura
  • Francesco Aceto il 09/03/2009 23:47
    si ammetto sia crudele... ma sinceramente lo vedo come uno specchio della realtà... anche ora ammetto l' esistenza di violenze del genere e per dirla tutta mi disgustano certe cose; ed è proprio perchè mi disgustano voglio metterle al centro dell' attenzione e far riflettere ognuno e far soprattutto capire che siamo in un mondo di m***a e di crudeltà
  • laura cuppone il 09/03/2009 23:43
    crudele e di cattivo storico gusto... se letta per quell'epoca e basta,, ma anche oggi si viola facilmente tutto il violabile... e di più...

    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0