username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Città morta.

Passeggiamo per le strade
della Città.
Ultimamente,
senza accorgercene,
camminiam
sopra un cadavere!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 01/10/2016 02:41
    apprezzata... complimenti.

16 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 10/03/2008 00:52
    Bella... nel suo contesto...

    Divagando... sublime... La nostra terra sembra diventare un cadavere... il nostro cadavere...
    Scusa e un caro saluto.. molto presente in questo aberrante inconcepibile problema
    Vincenzo
  • Eleonora Carpitella il 05/02/2008 11:24
    È una riflessione che dovremo fare tutti, senza fermarci alla poesia di per sè, quello che vuoi trasmettere è un messaggio forte e giusto. Molte città rischiano di diventare cadavere (se non lo sono già io vivo a Milano e anche Lei ha le sue crepe prima o poi crolliamo su queste macerie, i pezzi stanno su per miracolo. Ci sono persone che vedono solo i loro bagliori e se ne fregano di chi sta male, Napoli è un pezzo della nostra Italia e in questo momento di "malattia" andrebbe curata ma gli Italiani (politici ma anche la popolazione che resta indifferente) sono troppo impegnati ad essere solidari con i clandestini e tutto il resto quindi non hanno nè tempo nè voglia per risolvere i problemi e tanto meno per vederli. Sono vicina alla tua rabbia Giovanni almeno ti resta il mare io qui non ho nemmeno quello per sperare che oltre la nebbia si potrà vedere qualcosa di più bello.
  • Giovanni Di Girolamo il 17/01/2008 14:11
    Infatti... come potrebbe essere poetica l'immagine di una città in putrefazione, spiegamelo tu!!
    Ma a me non me ne importa un fico secco se è poetico o no, io sto cercando di far capire la merda che sta coprendo Napoli e quella parte della sua cittadinanza onesta!!
    Angelo... Scetate do suonn!!
    Un abbraccio,
    Giovanni
  • Angelo Corbo il 16/01/2008 17:54
    Senza offesa, non ha nulla di poetico.
  • Giovanni Di Girolamo il 16/01/2008 15:26
    Napoli è un cadavere, ahime, ahinoi!
    Napoli è morta dentro!!
    E i politici continuano a specularci sopra, quei fottuti incravattati fanno solo demagogìa!!
    Venite a Scampia, a Melito, a Mugnano, a Giugliano, a vedere in che merda siamo ridotti!
    C'è rimasta come soluzione solo la guerra contro la malavita...È come lottare contro i terroristi, ma questi politici perchè fanno finta di nulla. Hanno paura di perdere la poltrona sotta al culo, o peggio, di mettere al rischio la loro fottuta esistenza.
    Con la malavita, bisogna lottare col coltello tra i denti. Dobbiamo portare l'esercito nel cuore del tumore se vogliamo stanare i malavitosi che controllano il giro di affari della munnezza e delle munnezze varie, alias droga, prostituzione.
    È inutile andare nei salottini di Porta a Porta o Matrix a fare sporca demagogìa e propaganda elettorale e a far finta d'insegnare ai cittadini onesti come si vive civilmente!!

    Giovanni Di Girolamo
    Via Giardini, 18
    Giugliano (NA)
  • Luca Lulleri il 27/12/2007 17:56
    l'assurda frenesia natalizia ci porta a non accorgerci più di nulla.. e se non è quella è il lavoro.. il punto è che siamo noi a non voler vedere la realtà in cui viviamo, creando utopiche, felici illusioni.. non possiamo vivere nel reale.. non nè abbiamo la forza nè il coraggio
  • paolo veronesi il 22/12/2007 16:44
    non è la città che muore ma sono i suoi abitanti che non sanno accettare la sua esistenza(almeno secondo me), Paolo
  • Giovanni Di Girolamo il 05/10/2006 16:41
    Natura morta
  • Adriano Di Carlo il 05/10/2006 16:02
    è quel significato che intendevi? perchè l'hai messo a categoria natura? nn è natura
  • Adriano Di Carlo il 05/10/2006 16:01
    intendo un significato simile a quello di pasquino.è così? cryback
  • Adriano Di Carlo il 05/10/2006 16:00
    rabbrividente...
    cryback
  • Giovanni Di Girolamo il 25/09/2006 15:22
    Parlo di un cadavere!
    È più un Requiem metropolitano.
    Ciau
  • Argeta Brozi il 24/09/2006 15:14
    Non è molto musicale come testo... vabeh... ciau!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0