accedi   |   crea nuovo account

Unità d’intimo Amore

Non chiedere scusa quando entri nella mia stanza
se no di fatto sei già uscito dall’intimo mio
Se la luna bussa in piccolo timido Pierrot dalle lacrime oscure
il Sole s’accende liberamente nelle porte regine incendiando spontaneamente di luce il Cielo

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • cesare righi il 10/03/2009 15:48
    senza parole, rimango allibito e soddisfatto
  • Ezio Grieco il 10/03/2009 12:44
    ... e bagliori di giorni infiniti daranno ali al nostro sogno.
    PIACIUTISSIMA!!!!
    ... sono però sempre dell'idea che posti... troppo e troppo... istintivamente...
    Ciao Vincè
    mikelus
  • tanya belletti il 10/03/2009 11:29
    incantevole questo piccolo dono che incendia la poesia.. di luce di cielo le tue parole
  • Anonimo il 10/03/2009 09:16
    Molto molto romantica
    Piaciuta
    Contessa Lara
  • Donato Delfin8 il 10/03/2009 04:24
    Molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0