accedi   |   crea nuovo account

L’orchi-dea

Coglierò per Te un’orchidea dall’Africa nera

a volte l’Amore fa soffrire sotto le sue profonde volte celesti non brillano sempre le stelle

coglimi in rosso fiore
mia piccola Dea

fra le mie mille solitarie dolorose nubi

lungo e screziato è il sentiero della via

di un Paradiso orribilmente vicino

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 12/03/2009 07:05
    La tua orchidea poserai vicino alla mia, ma fai in fretta.. le nubi mi avvolgono.. Paradisiaco!

    Bella... Ciao Vincé
  • Rodica Vasiliu il 10/03/2009 14:17
    Il paradiso è dentro di noi... oppure è l'inferno? Basta seguire il sentiero o il pensiero? Boh!! R
  • cesare righi il 10/03/2009 11:19
    un Paradiso orribilmente vicino, qui vi è tutto... un pensiero profondo da parte mia
  • tanya belletti il 10/03/2009 09:16
    Stupenda vincenzo, parole delicate su un velo di tristezza
  • Anonimo il 10/03/2009 09:10
    Già, il Paradiso per alcuni è ORRIBILMENTE vicino...
    Troppo vicino ma untouchable
    Piaciuta
    Un caro saluto
    Contessa Lara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0