PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ninna nanna ( di un padre )

Tante volte tra le sue braccia
ti ha stretto la mamma
e lentamente ti addormentavi.

Poi venivi adagiata nel lettino
che profumava di un amore
che solo una mamma sa dare.

Eppure tante volte
anche tuo padre
ti ha stretto tra le sue braccia
cantando una ninna nanna
imparata da sua madre.

Io cantavo dolcemente
e il sonno scendeva
lentamente su di te
e come un cerbiatto indifeso
lentamente ti addormentavi.

Quante volte questo canto
di giorno o di notte
l'hai sentito, tante.

Ed ora che sei grande
sei una donna
forse sentirai ancora
venire da lontano un canto,
è la mia antica ninna nanna
che ti augura:
"Ninna nanna angelo mio."

dedicata a mia figlia.

 

4
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Marcello De Tullio il 25/03/2009 09:57
    L'amore di un padre non è sentito come quello di una mamma, ma quello di un padre è un amore silenzioso, quasi in penombra fatto di gioie e sofferenze interne, e vedere i figli crescere gli da quella carica per continuare a lottare per loro anche se nessuno se ne accorge. E un padre vero(dico vero) scalerebbe la più alta montagna del mondo per far si che i suoi figli possano vivere felici.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0