username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Pachelbel's Canon in C

come vorrei poter restare insieme
in un posto dove solo a noi è concesso entrare
solo a noi che viviamo di emozioni
e che daremo la vita per tenerle qui con noi

come vorrei buttare fuori dal mondo,
tutta la gente che pensa che sia superfluo
il battito del cuore, quello originale
quando la mente è gia arrivata altrove..
ha cancellato i sogni e tutto ciò che era
per far posto a chi non spera piu
a chi non cerca in fondo agli occhi, il blu
quello che sei veramente,
senza dover mai chiederti niente

e come sai, l'unico mio desiderio da un bel pò
è tenerti stretto a me e dirti che ti amo
che senza di te il mondo è troppo strano
troppo spoglio di fiori e di stagioni
di note e di canzoni che cantano di te
di quanto mi manchi, di quanto ti cerchi
ma perchè non mi senti...

prova ad aprire le tue braccia
e spingerti piu su,
i sorrisi piu banali saranno le tue ali
gli abbracci piu sinceri saranno i tuoi pensieri
e i baci rubati agli stessi sogni tuoi
che pensavi di aver perso,
di aver lasciato nell'oscurità,
saranno ancora lì pronti per diventare realtà


non aspettare che l'alba giunga da te,
corri e falla tua, portala per il mondo
e regalala a chi ha bisogno di un sogno
a chi ancora non sa di saper volare,

a chi si crede a terra e non ce la può fare
a chi vuole sognare e cerca altrove amore
a chi come me cerca una nota in piu..
soltanto una per volare..
perchè di un emozione non si accontenta
e vuole che sia realtà di quella veramente bella

realtà da poter toccare e vivere
di quella per cui tu mi fai sorridere
e mi fai credere che una risposta c'è
che non mi dovrò mai arrendere
che dovrò rimanere la stessa per sempre

12

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Andrea il 16/03/2009 00:36
    grazie vincenzo non posso credere che un poeta come te, e come tanti altri in questo sito, possano apprezzare le mie poesie! davvero grazie mille.
  • Vincenzo Capitanucci il 14/03/2009 05:18
    non aspettare che l'alba giunga da te,
    corri e falla tua, portala per il mondo
    e regalala a chi ha bisogno di un sogno
    a chi ancora non sa di saper volare,

    Splendida... Cinzia... sognerò finchè la mente... non avrà più niente da obiettare... e quando sarà sfinita... si accenderanno nel cielo tutte le stelle del Firmamento...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0