username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

I muri orientano i sentimenti

E dolce fu l'illusione di credere
che fummo noi, tu ed io.
Mentre l'uomo vanamente
la costruzioni di mondi s'adopra,
il Chi dell'esistenza scaglia
la pietra infranta.

Sentieri sperduti dell'avvenire
annettono a me desiderio,
e insieme la voglia di morire.
E ti ritrovi a maledire
l'umana parte tua
che t'impedisce di annientarti.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Antonio Ereditario il 18/04/2009 13:36
    A volte le emozioni forti e sentite ti fanno scrivere cose veramente spettacolari...
  • Emanuela Lazzaro il 01/04/2009 21:28
    Bella. Pessimismo, dubbi, rabbia, un po' di tutto che però non ti riempie abbastanza l'anima,... è il nostro "mestiere di vivere", lo abbiamo imparato a scuola. Auguri
  • antonio castaldo il 23/03/2009 21:19
    bella.
  • Anonimo il 15/03/2009 19:55
    Piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0