PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

filastrocca dei colori

Azzurro è il cielo, azzurro è il mare,
azzurri i sogni da sognare,
bianca è la luna, sono d’argento
le stelle del firmamento;
rosa è l’alba del mattino,
rosa è la rosa del mio giardino.
È d’oro il sole che ci scalda e ristora,
come il grano, che a giugno, i campi indora,
ma grigia è la nube, la nebbia è grigia
che rende la giornata bigia.
Nera è la notte, lunga ed oscura
ed ogni cosa, di notte, fa paura,
bigia è la polvere che sparge il vento
che quando soffia è un tormento.
Gialla è l’uva, giallo il limone,
gialla la pesca, giallo il melone.
Chi li conta tutti i colori?
Solo l’acqua e l’aria sono incolori,
ma caldi, vivi, sgargianti,
tenui, leggeri fissi o cangianti,
più o meno belli, più o meno brutti,
i colori li abbiamo tutti.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Paola B. R. il 30/12/2009 23:37
    Bella la tua filastrocca, condensa tutti i colori e non...
  • Massimo Tusa il 16/03/2009 08:16
    Le filastroche sono poesie di bambini e quando un adulto le scrive vuol dire che serba un'anima pura e sincera, personalmente l'adoro.
    Ciao
    Max
  • loretta margherita citarei il 16/03/2009 07:04
    ho fatto molte supplenze nelle scuole elementari e negli asili, cosù ho scrittto anche fiabe e fila srocche per i bambini
  • Fabio Mancini il 15/03/2009 22:31
    E noi c'abbiamo il giallo di Margherita! Non sapevo che fossi così brava! Forse un po' troppo? Gradevolmente molto! Ciao, Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0