PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La clessidra

Un millesimo a granello
serve alla bianca rena,
per cadere nel tranello
dello scivolo a catena.
A far sanguinare il cuore
è il dolore dell'attesa,
così come il pescatore
dorme e sogna la sua impresa,
è l'orata più infelice
sotto l'acqua ad aver sete,
ed è l'argentata alice
a finire nella rete.
Ha di pesci il cacciatore
più di oggi che di ieri,
quanto più è forte il calore
nella mente e nei pensieri,
la leggiadra incantatrice
che costringe lui alla resa,
lo sa bene anche Euridice
la clessidra troppo pesa.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • bernardo gentile il 24/03/2009 15:33
    Incanto di versi.
  • Riccardo Brumana il 21/03/2009 10:59
    però!!! notevole!
  • Anonimo il 16/03/2009 18:44
    Bella, complimenti Massimo.
  • tanya belletti il 16/03/2009 14:27
    piaciuta molto
  • Massimo Migliore il 16/03/2009 12:48
    Grazie... il suo parere conta molto per me.
  • Vincenzo Capitanucci il 16/03/2009 12:28
    Un piccola lentissima frana... in granelli di luce... piacevolmente struggente...

    Bellissima... Massimo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0