username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

A Vincenzo Hypomone

Saremo abili in Venere
senza cercare Alibi in scusanti

quando vivremo con paziente costanza
sotto il cataro Sole di Albì

in Amore perseverante
nell’alba del dì

fuori da ogni ombra

nella splendida luminosa Stella azzurra del mattino

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 17/03/2009 23:06
    Grazie Vincé, sono onorato.. bella Albì, città storicamente interessante. Quasi quasi ci vado.. fuori da ogni ombra saranno miliardi le stelle del Mattino.

    Grazie!
  • Anna G. Mormina il 17/03/2009 20:44
    '... fuori da ogni ombra...' , nella spendida luce di quella stella Divina!
    ... Tu sei la prima stella del mattino... dolce canto rivolto a Gesù... questa cosa, ora, non la dimenticherò mai!
    ... grazie Vincenzo!
  • cesare righi il 17/03/2009 15:52
    Splendido saluto a Venere
    p. s. da non dire a nessuno: sono andato a cercare la città di Albì... non conoscevo, ed è bellissima. Grazie, 5st

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0