PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Geometria di un estremismo

La mente,
forse confusa,
o forse è solo l’età
disegna una retta,
sua ineluttabile verità.

Come d’incanto
la retta s’inarca,
la nebbia scompare,
e delle due estremità
nulla rimane,
cerchio perfetto.

Fusione completa

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 18/03/2009 09:49
    Siamo fusi.. in una età dell'Oro... Orsù... in archi-amo-ci... nell'Arca... sperando che sia una bella barca... in compagnia delle Esperidi... ridendo fra le Si rene... sotto un pleid di pleiadi... in un addio stellare ad un vecchio mondo...

    Bravo Cesare... l'impero è Tuo..
  • Anonimo il 17/03/2009 21:28
    .. bella.. magia del cerchio.. nessuna quadratura..
    ciao Aurora
  • Anonimo il 17/03/2009 18:08
    Carina Cesare!
    Un saluto
    Contessa Lara
  • roberto zannolli il 17/03/2009 16:13
    Alla fine della vita il cerchio si chiude.
  • tanya belletti il 17/03/2009 15:46
    2estremita mano nella mano.. si abbracciano..
  • Anonimo il 17/03/2009 15:27
    Bella Cesare.
  • Rodica Vasiliu il 17/03/2009 15:21
    Il cerchio si chiude... ma chi è "in" e chi è "off"...
    Piaciuta!! R

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0