accedi   |   crea nuovo account

Come cometa

Mi fermo ed osservo
Sei tu ora un sole
Ed i miei occhi restano ammirati al tuo splendore
Mi perdo al tuo bagliore
Ed entro in un altro universo
Dove pianeti e stelle
Dove anch’io cometa
Creo dal mio moto

Perpetuo

Un andare e rincorrere
L’eclittica della mia vita
In questa orbita serena
Vado e ritorno
È il tuo centro di gravità
Unica certezza del mio restare
Senza di esso sarei cometa
Che scioglie i suoi ghiacci in un sole alieno
Per poi scomparire

Ora dove nulla rimane
Di un antico passato
Resta una nube solitaria
A forma di cuore
Galassia del nuovo richiamo d’amore
Inizierà una nuova era
Dove rinasceremo noi
Tu come sole
Ed io nuovamente tua cometa

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • loretta margherita citarei il 18/03/2009 21:14
    bellissima
  • Marcello Caloro il 18/03/2009 17:23
    Piacevolissima, bravo.
  • Anonimo il 18/03/2009 15:41
    Bellissima.
  • Vincenzo Capitanucci il 18/03/2009 15:13
    Cavalcando una cometa... si giunge insieme alla meta...
    Penso Cesare che sia dedicata alla tua metà... o al divino... che poi insomma sono la stessa cosa... ed è solare...
    un caro saluto... e grazie...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0