accedi   |   crea nuovo account

natura distrutta

Nube nefasta di arida pioggia,
asciuga i terreni d’incolta sterpaglia.
Il resto di flora ingoiato dal fuoco,
sembra sterco arato da poco.
Non c’è più vita che possa abitare,
desolati sentieri ormai abbandonati
dall’uomo incapace di rispettare,
le semplici regole dei suoi antenati.
La natura ribelle chiede vendetta,
uccide e ricorda ai suoi abitanti,
che ogni azione fatta a suo contro,
sarà giudicata nell’ultimo scontro.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0