PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Della sera

È sola
la sera
in questa vita di cose rotte
suggellata al tocco
chiara di margherite

rimesta spine morbide
in una sospensione ferma di respiro
in fiori scaturiti dentro ai rovi

ha la neve nel cuore
il lontano latrare dei lupi
un dolore nel caos di quello che sarà

porto qui un amore
lo coloro
insieme a un indovino e ad una fata
gli metto in tasca semi e numeri

colmandolo di sete
di pane alla mia bocca.

Poi
mi faccio calda di pensiero
spiga di grano
linfa di farfalla.

su in alto
in un volo stanco d'ape
in un bianco infinito pentagramma.

Ho perso anche il mio nome questa sera
sanguinano i versi di silenzio

e la vita
è un torsolo di mela
col legno nel cancello

a farsi scura.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Iside Bryant il 22/06/2011 10:43
    Belle parole, colorate e allo stesso tempo aspre, ma con un sapore di consapevolezza!
    Brava!
  • ELISA DURANTE il 11/12/2010 18:27
    Bella poesia, bellissime immagini. Piaciuta molto!
  • dario caiazzo il 09/01/2010 16:35
    bravissima... sono queste le opere che mi piacciono.. finalmente qualcuno k scrive come piace a me.. brava
  • Fiscanto. il 22/09/2009 23:55
    piaciuta anche a me
  • Anonimo il 19/03/2009 23:16
    Piaciuta.
  • loretta margherita citarei il 19/03/2009 14:35
    molto sentita

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0