accedi   |   crea nuovo account

Tu Per Me, Io Per Te

La mia vita sino ad ora
in niente s'è realizzata
e alla noia m'ha portato.

Poi finalmente quel giorno
col linguaggio della vista
in fondo t'ho conosciuta.

Ricordo quell'immagine
non dal cervello trasmessa
ma dal profondo del cuore.

Tu per me eterno sostegno,
dono di gioia illimite;
io per te nessuno sono.

Il mio cuore un albero:
prima bello e imponente.
Arriva il gelo, non è più.

Gli occorre un po' più di forza
per non gelare, anche a me.
Torna temperato il clima.

I caldi raggi solari
sciolgono i ghiacci e la neve
uccidenti il vegetale.

Il mio cuore ghiacciato è;
il tuo sguardo un raggio è;
la mia gioia amore è.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • antonio castaldo il 21/03/2009 16:51
    sentimento vissuto... sentimento sentito... sentimento vero... peccato
    per il non corrisposto... si m'è piaciuta ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0