PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'invidia

Spina dolente conficcata nell’anima,
sconvolge la vita del povero competitivo.
Tutto si fa per paragone,
si butta la speranza per raggiungere il niente;
poi quando sembra di esser guariti,
ritorna più forte il brutto sentimento,
duole più forte la ferita dell’anima
che poco a poco porta alla morte!
Morte della propria creatività,
del proprio orgoglio,
del proprio intelletto,
vita dell’istinto brutale.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0