PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fumi neri

Fra le rovine ed i fumi neri della guerra
mi sento impagliato stracciato da un impotente spaventapasseri
dallo smoking nero

sulle mie scheletriche spalle
corvi banchettano felicemente con i miei occhi dalle orbite vuote

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Marcello Caloro il 22/03/2009 19:20
    Spazi tu; ma come fai? Bravo.
  • Anna G. Mormina il 22/03/2009 17:29
    ... siamo tutti degli spaventapasseri,... e i corvi banchettano con i nostri occhi che guardano impotenti, coi nostri cuori gonfi di dolore...
    ... ti abbraccio forte!
  • Anonimo il 22/03/2009 17:19
    .. dolorosamente bella
    aurora
  • Nicola Saracino il 22/03/2009 14:23
    Efficace, dolorosa, terrena. Non direi "fantastica" però... Un abbraccio. Nicola
  • Anonimo il 22/03/2009 13:55
    Molto bella e ad effetto immediato questa tua poesia in Stile Decadentista!
    Complimenti
    Con stima
    Contessa Lara
  • Anonimo il 22/03/2009 13:40
    davvero meravigliosa.
  • loretta margherita citarei il 22/03/2009 11:56
    fantastica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0