accedi   |   crea nuovo account

La barca nel tempo

Dondola,
bucata da vocali amare,
abbandona il sapere
e dondola.

Onde alte,
berrai sale,
vento contro
soffrirai cantando,
trascinata dalla corrente
ma dondola.

Un faro
che gira nella notte,
un porto
lontano
ma è lì nascosto
tra le increspate prove.

Un'ancora,
un sogno da sveglio,
una baia calma
dove aspettare
l'alba.

"Terra!"

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Donato Delfin8 il 29/03/2010 20:28
    Capita.
    Ancora grazie Sabrina
  • Anonimo il 29/03/2010 14:34
    é molto bella. Anche gli aforismi sono belli. Ma io sono lunatica e quando è il momento del nero tutto è nero e viceversa.
  • Donato Delfin8 il 28/03/2010 18:16
    grazie Sabrina
  • Anonimo il 27/03/2010 00:29
    Molto bella.
    Un caro saluto
  • Donato Delfin8 il 25/03/2009 18:42
    Grazie a tutti per i commenti
  • Anonimo il 23/03/2009 18:35
    Bellissima.
  • Marcello Caloro il 23/03/2009 16:57
    Prove dure a navigare nei flutti, il porto? Apparirà. Molto piaciuta.
  • loretta margherita citarei il 23/03/2009 13:56
    bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0