username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

certe femmine so fatte cuscì

Tante vorde, m'artrovo a parlà
co certe femmine sante,
conoscenti mja,
e sull'ommini er discorso va a parà.
Me dicheno che pe tenesse n'ome
tocca esse furbe e maliziose,
de daje a giusta devozione
e nun dije mai che je voi bene,
se no t'arrembono de pene,
insomma pialli in jro convene.
Che li mariti poi
co a carota e lu bastone
tocca guarnà,
e gni tanto che regalittu
tocca fasse fa,
cuscì s'accordeno che de a moje
cionno a responsabilità.
Sarò stupida, ma sti discorsi,
se li facissi io,
me verrebbero i rimorsi.,
perchè se cuscì ragioneno
e femmine sante e per bene,
allora viva e puttane
e quelle che chiameno bocca de rosa
che metteno l'amore sopra gni cosa..
Me fonno penna ste femmine argute,
s'artroveranno presto cornute
perchè , fije mja,
se lu gallu nun stà bene a casa sua,
er monno è pieno de gallinelle
fresche e belle.
De l'omo se sa
che spesso sarda a finestra
pe nun magnà
a solita minestra.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Filippo Minacapilli il 14/07/2012 21:03
    La chiusa è magistrale... Piaciuta!
  • eugenio maiolo il 14/04/2009 20:25
    sei un angelo della terra, mentre quelle sono angeli di luce. ma la luce può rivelarsi orribile e inumana, magari solo accecante.. preferisco la lealtà dei sentimenti.
    concordo. bella e divertente
  • Anonimo il 26/03/2009 13:49
    Rileggendo la tua poesia e il commento di Fabio Mancini, devo convenire che non ha tutti i torti, in quanto non si può classificare una categoria di donne da un'altra, ovvero le sante e le puttane e nel mezzo chi sceglia da che parti schierarsi, perchè alla fine viene fuori che l'arguta altro non è che la poetessa.. che prende le distanze dalle "sante", ma poi le ammonisce e le bacchetta e le vede già cornute.
    scusate l'intromissione, era giusto per partecipare.
  • antonio castaldo il 25/03/2009 17:52
    anche questa... bella. ciao.
  • Fabio Mancini il 25/03/2009 09:45
    La solita scrittura simpatica e ironica, ma piena di preconcetti popolari e infondati. Ad esempio, parlo per me (forse sarò l'unico caso sulla faccia della Terra) io non ho mai preteso la "devozione" di mia moglie, né lei si è fatta furba e maliziosa per trattenermi a sé. Troppo convenzionale e scontata, mi sembra anche la distinzione che fai delle donne: le "semplici" e quelle "argute"; le "sante" e le "puttane". La legge "della carota e del bastone" non va adattata solo ai mariti, ma un po' a tutte le persone: alle mogli, alle amanti, alle figlie, alle nonne, alle cugine e alle sorelle, comprese. " Se l'omo sarda a finestra" non sempre lo fa per non mangiare la solita minestra, ma qualche volta, perché la relazione di coppia si è incrinata e uno dei due soggetti, o entrambi, non sono stati capaci di ricucirla con amore, pazienza, perdono e gioia. Però delle volte è meglio scaricare "sull"omo" anche responsabilità che invece ci competono, perché, sottolineo, si è in due a condividere il rapporto. Forse delle volte non si dice tutta la verità, Loretta, ma solo una parte di essa. Forse (esprimo col forse un dubbio, non una certezza) la verità più scomoda si tace, perché è meglio nasconderla agli altri, ma soprattutto a se stessi. Comunque una bella composizione. Divertente e allegram che mi ha molto divertito. Ciao, Fabio.
  • Donato Delfin8 il 24/03/2009 20:48
    WOW Bravissima
  • cesare righi il 24/03/2009 18:18
    questa l'ho capita tutta... miglioro di ora in ora... sorriso
  • Anonimo il 24/03/2009 13:46
    che vuoi? in giro c'è un sacco di gente che dispensa buoni consigli se non può dare il cattivo esempio.
    molto brava
  • LUIGI CARLO ROCCO il 24/03/2009 11:15
    che storia piaciutissima, se riesci a farmi ridere così, non è solo la poesia, sei tu che funzioni. wow.
  • Vincenzo Capitanucci il 24/03/2009 10:36
    mettemmo l'amore sopra gni cosa.. se no è meglio saltare dalla finestra...

    Bellissima Loretta... un rimorso a morsi... Abbasso le femmine argute...
  • Anonimo il 24/03/2009 09:28
    .. che bella Loretta
    brava
  • Ivan Bui il 24/03/2009 09:17
    ... amo il dialetto e chi si cimenta...
  • Anonimo il 24/03/2009 08:51
    woww...
    bella si!!!!
    ciao FLO.
  • bernardo gentile il 24/03/2009 07:53
    Sfiziosa.
    ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0