PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dea

Ninfe di fiume
Canneti vocianti
Musica errante
Del vento di
Terre lontane.
Sullo sfondo
D’azzurro
L’arcobaleno
Contorna
La nascita di Venere.
Dea delle acque
Dea della vita
Protendi la mano
Lo sguardo radioso
Un invito pagano.
E in questa visione
M’immergo
Ritorno al liquido
Amniotico.
Dea, nulla è
Più reale del sogno.
(Da “Nuovi percorsi espressivi”)

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • mariella mulas il 05/06/2007 15:44
    È poesia, null'altro che magica poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0