accedi   |   crea nuovo account

Ale e Merlot

Cerco di non pensare
Tacito il desiderio che si accende
Che tu riproponi
Con suadenti parole di fiamma
Sfacciatamente, amorevolmente, dolcemente.
Così continuo nel mio pensarti
Sogni, divengon incubi
Se solo ricordo
Quanto sei lontana.
Un giorno, forse domani,
Terrò le tue mani tra le mie tremanti
Nulla trascurerò di guardare
Ogni particolare del tuo corpo
Sfacciatamente, amorevolmente, dolcemente.
Ti bacerò, si ti bacerò
Mentre il mio bacino
Accosterò al tuo
Le dita scivoleranno
Quasi inconsapevoli
Sul tuo seno
Ti offrirò il mio corpo
E le mie mani
Desiderose di svestirti
Piano, molto piano, troppo piano
Sfacciatamente, amorevolmente, dolcemente.
Vorrò sentire il desiderio
Sgorgare rumoroso
Dalle tue labbra
Pregherai, si pregherai
La mia compassione.
Solo quando lo vorrò io
Sarò tuo
Sfacciatamente, amorevolmente, dolcemente.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Marcello Caloro il 28/03/2009 14:45
    Nelida, che bella, dolce e sensuale. Brava.
  • Anonimo il 28/03/2009 11:17
    Ho letto con interesse questa tua e le ho chiesto la mano. Non ha rifiutato, anzi, da quell'incontro un silenzioso, breve e modesto percorso in...

    MELA E OLTRE

    Miracolosamente intatta la rosea pelle.
    Espansi nelle rotondita', piccoli puntini scuri
    Lasciati sul percorso da un punteruolo d'artista.
    Azzardo un morso delicato nel frutto maturo.

    Estatico succo invade le candide arcate in dolcezza.

    Odore di primavera nella coppa d'ambra.
    Lievi passaggi sul fondo di miele espanso
    Tingono d'amore gustoso il palato in luce.
    Rilassate, le labbra ascoltano il percorso.
    Entrare oltre la dimensione del nettare e' amare!!!

    Un saluto.
    nel
  • Annamaria Ribuk il 27/03/2009 10:43
    ... il non pensare diventa una preghiera... per quell' attimo infinito nell'amore...
    Stupenda... Ann!!!
  • Marcello Caloro il 26/03/2009 16:24
    Raccolgo immeritatamente il vostro plauso e m'inchino. un saluto a tutti e grazie.
  • Anonimo il 26/03/2009 12:37
    Che meraviglia!!!!!
  • Marcelllo Barbuscio il 26/03/2009 10:20
    Notevole, molto bella, e denoti una sicurezza che tutto possa riaccadere che sa tanto di esorcismo contro l'unica possibilità... che non accada. E poi... l'eros, è troppo bello e delicato, da amante gentiluomo. Complimenti, Marcello
  • Anonimo il 25/03/2009 20:54
    Bellissima.
  • loretta margherita citarei il 25/03/2009 20:39
    ares cede sempre di più a venere. bravissimo
  • Anonimo il 25/03/2009 19:00
    Marcello mi stupisci!!! Mais quelle passion!!!!!... un uomo dai mille volti... bravò!!!!!!
  • Donato Delfin8 il 25/03/2009 18:51
    WOW... ke passione

    ragazzi è solo primavera!! .. e in estate?
  • cesare righi il 25/03/2009 18:35
    e vai Marcello, vive lérotisme. Questa non la faccio leggere a mia moglie, non si sa mai...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0