PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frennesia notturna

Affondo! Affanno! Affogo!
Affetto, affatto sfogo!
Muoio! Cado! Buio! Vado!
Amare amori in mare!
Persi, sparsi dispersi!
Avari! Averi vari
d'avorio vero!
Nella notte! Schiaffi botte!
Pazzi a pezzi, in piazza!
Nei lati, liete liti!
A fasi, confuse offese!
Parlanti, parenti pedanti!
E nuocio innoqui innocenti!
Deliro, deliri deliranti!
Affronto i freddi fronti!
Paura! Forza! Dolore!
Calma! Quiete e silenzio!
E poi... il nulla!

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Salvatore Mercogliano il 28/12/2009 01:24
    buon gioco di parole.
  • Anonimo il 26/03/2009 16:39
    Piaciuta.
  • loretta margherita citarei il 26/03/2009 14:31
    lucidamente folle, un ossimoro per dirti bravissimo
  • Anonimo il 26/03/2009 13:41
    mi piace questa penna.. senza freni in scioltezza.
    bravo
  • Massimo Migliore il 26/03/2009 11:21
    Grazie... quando l'ho scritta ero un treno di emozioni... la penna andavada sola.
  • Vincenzo Capitanucci il 26/03/2009 11:19
    Wow... delirante... fino al Nulla... di un Tutto...

    Piaciuta molto... Massimo... questo è scrivere... in piena scioltezza di emozioni... bravo... nell'occhio del Ciclone... in carburante Carbone...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0