accedi   |   crea nuovo account

SPREMUTA DI CIPOLLE

Bevuto a digiuno, al posto della spremuta d'arancia,
pare sia un cocktail veramente delizioso...


Quel fatidico intruglio
trangugiato al mattino
lasciò esterrefatto
persino il vicino.

L'aitante comare,
mescendolo al vino,
ne bevve un bicchiere
aspettando il postino.

Così infervorata
e cedendo al destino,
attese con ansia
le desse un bacino!

Ma l'olezzo fu grande
e nel farle l'inchino
sniffò un po' perplesso
un odor cipollino!

Così quell'incontro
previsto galante,
mutò all'improvviso
e divenne "alitante"!

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • sara rota il 27/06/2007 13:39
    Molto ironica, mi ha fatto sorridere. La vedrei bene anche come filastrocca. Bravo!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0