PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'amore

Ti canterò quest'oggi dell'amore
ci proverò con un sonetto in rima
come i migliaia che ho già scritto prima
alzati in volo come un cieco astore

non sono stato mai bravo cantore
ma non perché mi manchi l'autostima
piuttosto perché privo dell'enzima
quella che ti proclama intenditore

in fondo in fondo poi sull'argomento
è stato speso tutto, lesso e brodo,
ma che cosa altro ancora vuoi che occorra

se non solo l'inutile zavorra
dei miei pensieri spenti appesi a un chiodo
inadeguati e senza sentimento.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 30/03/2009 14:12
    .. i miei pensieri spenti.. appesi ad un chiodo..
    bella
  • Anonimo il 26/03/2009 21:55
    Bei versi
    Ciao
    Contessa Lara
  • loretta margherita citarei il 26/03/2009 21:02
    tra i miei preferiti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0