accedi   |   crea nuovo account

Felicità

Ossessionante felicità
rincorsa disperatamente,
ma sempre un attimo avanti:
dimmi, dove posso trovarti?

Dove cercarti?
In amori proibiti,
nelle preghiere mercenarie di un senza Dio,
tra le cosce voluttuose di una donna troppo giovane,
su un tavolo da gioco,
nella bramosia del successo,
o in quella del denaro?

Ti ho vista arrivare,
velocemente sei scomparsa
con effimera densità di nuvola

Dimmi dove sarai oggi
ed io verrò.
Vestito di umiltà,
lascerò ogni più piccola bramosia,
la mia anima nuda,
pronta ad accettarti,
e se anche così non vorrai avermi,
non verrò più a cercarti.

Se il mio sfuggirti sarà per te richiamo
cercami tra i miseri,
in ogni bambino mercificato,
nella disperazione dei reietti,
in tutto ciò che sarà dolore,
lì sarò per insegnare loro
a non chiamarti amica

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Jurjevic Marina il 24/03/2011 12:07
    BRAVISSIMO!
    Dove cercarti?
    In amori proibiti,
    nelle preghiere mercenarie di un senza Dio,
    tra le cosce voluttuose di una donna troppo giovane...

    Trenta e lode da parte mia, oggi ho letto qualcosa di meraviglioso.
  • Anonimo il 17/04/2009 00:28
    la felicità è un viaggio molto doloroso, sembra un paradosso ma non lo è.
  • Vincenzo Capitanucci il 27/03/2009 04:10
    Sono in Te... disse l'Anima... al Cesare bambino...

    Meravigliosa...
  • Anonimo il 26/03/2009 22:25
    Magnifica.
  • Anonimo il 26/03/2009 21:53
    È bellissima Cesare... dura ma infinitamente reale... bravissimo...
  • Anonimo il 26/03/2009 21:47
    Piaciuta
    Ciao
    Contessa Lara
  • Michelangelo Cervellera il 26/03/2009 21:24
    dimenticavo: non si può accontentarsi del poco, altrimenti si è poco felici, bisogna viverla nella pienezza della vita.
    Michelangelo
  • Michelangelo Cervellera il 26/03/2009 21:20
    Diffice per me trovare parole degne per comentare questa bellissma poesia, ma so che è vera la felicità spesso, troppo spesso non va da chi ne ha realmente bisogno, dai più misri, dai più oppressi, si dice che la felicità si trova dentro noi stessi, ma bisogna avere una ragione per riuscire a viverla. Veramente complimenti.
    Michelangelo
  • loretta margherita citarei il 26/03/2009 21:18
    bella, la felicità viene quando ci si contenta di quello che sia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0