accedi   |   crea nuovo account

Primavera

Il buio costringe il giorno
nell’abisso di parole vuote
come occhi di statue cieche
dominano tentacoli in festa
senza alba ne tramonto,
nuvole grigie immote nel tempo
esalano materia scomposta,
una volta anch’essa grigia.

Un’alchimia irragionevole
di anime emotive,
macerate e stracciate
da illusioni e desideri repressi
figlie e madri
di un’alba chiara,
di ombre che si allungano
sino al tramonto rosso,
richiama sofferenza e pianto
sino a farne uragano,
sino a quando il vento avrà pulito
sino a quando la pioggia
e le lacrime
avranno sapori diversi.

Sino a quando
da larva diverrà farfalla.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Grazia Denaro il 25/05/2012 14:36
    Lirica da cui traspare il nostro tempo, un tempo immoto senza progrssi, anzi un tempo di regressi su tutta la nostra linea vitate, ciò lascia tutti noi col fiato sospeso non avvertendo nessuna evoluzione che possa dirsi positiva. Siamo appunto allo stato larvale. Una bella lirica scritta egregiamente, con versi scorrevoli, apprezzata!

17 commenti:

  • Fiscanto. il 02/06/2009 15:54
    perfetta chiusura! Bellissima!
  • Antonietta Di Costanzo il 25/05/2009 08:16
    Sino a quando... quanto dolore represso ma cambierà, c'è tutta la volonta per farlo, quella larva avrà ali per volare... complimenti!
  • Vincenzo Scognamiglio il 20/05/2009 11:14
    molto scorrevole
  • Anonimo il 14/05/2009 23:01
    ... bellissima... ha il sapore della speranza...
  • Anonimo il 15/04/2009 10:38
    Bella, l'attesa della pace e della quiete grande e colma di speranza, dopo l'uragano che tutto spezza e lacera. Ciao Miche. A presto.
  • Maria Lupo il 11/04/2009 02:19
    Una gestazione difficile ma l'importante è che questa farfalla voli...
    Molto bella.
  • Anonimo il 08/04/2009 10:59
    bella
  • augusto villa il 04/04/2009 19:36
    Cavoli, Michelangelo!... È bellissima!
  • Adamo Musella il 04/04/2009 00:12
    Quel cielo a volte offende, richiama scuro e grigio, la nostra anima riflessa al contrario affossa i puri ideali e il bene comune dell'umanità... miracolo quando riusciamo ad elevarci. le tua parole compongono una poesia di rara bellezza caro Michelangelo, impossibile non riflettere leggendola. bravo tanto ciao e aspettando Roma
  • Dolce Sorriso il 03/04/2009 14:54
    piaciuta
    bravo Michi
  • Riccardo Brumana il 02/04/2009 22:30
    ogni cosa a suo tempo... e il tempo propizio arriverà.
    bella una poesia che sa di speranza.
    piaciuta.
  • Cinzia Gargiulo il 30/03/2009 20:08
    Dopo l'uragano la vita torna a sbocciare... e le rose gialle anche...
    Bellissima poesia con una splendida chiusa!
    Baci... e a presto...
  • le fabbriche dismesse il 30/03/2009 18:51
    Bellissima poesia!!
  • loretta margherita citarei il 30/03/2009 15:11
    bellissima
  • serenella v il 30/03/2009 12:50
    dopo un uragano e la pioggia ritorna il sereno, ritorna il sole... si!! anche se
    il cammino per arrivarci è difficile...
    Bellissima
  • Vincenzo Capitanucci il 30/03/2009 09:05
    Bellissima Michelangelo... dall'Abisso di parole vuote... al volo di una farfalla...

    Sapori diversi...
  • Anonimo il 30/03/2009 09:03
    mi piace!!!
    bella chiusura...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0