PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Barattoli

Apro questo barattolo nero
che sa di mare.
Il tuo,
che accarezza
di onde e sale il viso
prima che l’alba esploda.

Apro questo barattolo bianco
che sa di pioggia.
Densa,
affoga le mani grandi,
culla con vento e canto
di sirene lontane.

Apro questo barattolo verde
che sa di sole
Il primo, leggero
asciuga gli occhi dischiusi
sussurrando al giorno
cristalli di parole.

Apro questo barattolo blu
che sa di terra.
Come roccia corrosa
e sabbia umida tra le linee
dei tuoi piedi nudi.

Apro questo barattolo…
è vetro levigato
è fragile
è segnato da impronte
è te.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 08/04/2010 12:22
    Molto particolare, non ti manca l'originalità ! Brava!
  • augusto villa il 26/03/2010 16:06
    Ecco chi lascia le lattine in spiaggia!!!... Cuccata!!!... ahahah...
    Scherzi a parte, la trovo veramente carina ed originale...
    Molto brava!!! ---------------
  • Dorian Di il 01/04/2009 19:56
    Colori, odori... tutti i sensi accesi per leggere la tua poesia!
    Bella...
    Saporita!
  • Adamo Musella il 31/03/2009 21:35
    Un mondo meraviglioso tutto contenuto in quel luogo che chiamo casa... ecco la tua bella poesia mi fa provare questo, brava Debora baci
  • antonio castaldo il 31/03/2009 21:27
    piaciuta... vale anche per me. ciao
  • Anonimo il 30/03/2009 22:05
    Bellissima Debby.. un ché di nostalgico... piaciuta!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0