accedi   |   crea nuovo account

Un amico

Esausta, cede la mia mano.
Su questo foglio tento di ritrovarti
così come ti immaginai.

Dispersa, la tua figura
non dà noia, né tormento,
né gioia.

La mia mente rimane sospesa;
affamata d'una soluzione
ritenta l'abile incastro
dei tuoi giochi.

Intensa, l'apparenza del reale
si presenta a me:
ti avverto stranamente irreale,
bizzarro frutto della mia fantasia
lieta di accoglierti.

Spirito maligno o animo triste,
mi stupisce l'unico punto noto:
l'astuzia con cui riesci ad ingannare
la solitudine che,
coraggioso ed incosciente,
ami.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 02/06/2010 14:41
    L'amicizia, un sentimento nobile e raro.
    Bella poesia.
  • Massimo Tusa il 08/04/2009 13:58
    Ben scritta. Sottolineerei "l'abile incastro dei giochi" che per esser tale necessita di due elementi.
    Ciao
    Max
  • Annabella Grassia il 01/04/2009 21:14
    bella complimenti sei brava
  • laura cuppone il 01/04/2009 20:16
    é splendida doriana.

    bell'amicizia
    bel legame
    profondo e intenso.

    credo riuscirai ad amare il tuo amico rispettando, ma sempre vicina, i suoi assoluti momenti di solitudine...

    Laura
  • antonio castaldo il 01/04/2009 16:36
    bella descrizione di un amico quasi... immaginario... fatto a mia immgine
    e somiglianza... quindi per me solo... ed è come un'altro io. mi piace

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0