PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Funambolica

Afferro nuvole.

Le colgo senza coglierne la pesantezza …

Sono culla e riparo
nascondiglio per le mie parole ed i rossori delle gote.

Le sfioro
l’indice teso
come gesti rapidi e golosi su torte candide e soffici.

Ci passeggio
schivandole o prendendole in pieno viso
mentre cammino sul mio filo immaginario
da perfetta equilibrista
come funambolo esperto
legata a tracce di porpora e sporco.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 21/07/2013 17:14
    ... in effetti la poesia
    è originale
    e appunto funambolica
    complimenti...

17 commenti:

  • Debora Di Mo il 12/04/2009 21:41
    Si!
    rigorosamente nudi
  • Anonimo il 12/04/2009 11:03
    Terra sotto i piedi. E piedi, rigorosamente nudi...
    O no??
  • Debora Di Mo il 11/04/2009 10:27
    Esatto Dorian
    la terra sotto i piedi.
    E anche il vuoto, che poi tanto vuoto non è...
  • Dorian Di il 10/04/2009 23:34
    Al contrario di Ignis io non la trovo per nulla "eterea" nè tantomeno spirituale.
    La trovo stranamente molto "terrena" e penso che sia la parola "terra" proprio la chiave.
    La figura del funambolo è emblematica di suo.
    Sospeso, in bilico su di un filo.
    Per scelta, il vuoto sotto di lui.
    Ma siamo sicuri che chi sceglie di stare giù, ce l'ha davvero la terra sotto i piedi?
    ..."La certezza sotto i piedi"?

    Dorian
  • Debora Di Mo il 07/04/2009 19:36
    grazie zie zie zie zie a tutti!
  • Aedo il 07/04/2009 18:37
    Una poesia particolare, eterea: è bello potersi soffermare su realtà leggere, che ci facciano volteggiare nell'universo spirituale e dei sogni. A volte la realtà è così pesante... Complimenti!
    Ignazio
  • Anonimo il 07/04/2009 18:03
    Molto bella
  • Anonimo il 07/04/2009 16:47
    Molto Particolare Debby... originale e "poetica"... bravissima...
  • Debora Di Mo il 07/04/2009 16:41
    yes!
  • Anonimo il 07/04/2009 12:35
    mh.
  • Anonimo il 06/04/2009 23:07
    Ma grasssie!
    Per forza... sono la migliore!
  • Debora Di Mo il 06/04/2009 13:26
    Max:
    tutto ovatta candida
    tutto nuvole candide
    tutto zucchero filato bianco
    con tracce di porpora e sporco.

    e klo come al solito ci becca in pieno.
  • Anonimo il 06/04/2009 13:04
    Deb, ma Funambolica e' il commento a Klo, oppure il contrario, oppure complementari, oppure montagne di bianco vapore acqueo tossico emesso da ciminiere ceh non ve ne siete accorte e quindi niente ovatta candida niente nuvole candide e niente zucchero filato bianco e di corsa di corsa fatica ora, fatica a respirare...
    Uhm chiedo perdono, ho perso di controllo dita e tasti e irrefrenabile flusso ingestibile, con tracce di porpora e sporco.
    Max.
  • Anonimo il 05/04/2009 23:10
    Fatica di equilibri
    Leggerezza d'aria

    Dolcezza di bianco zucchero filato
    Paura di amara caduta

    Freddo filo metalico sotto i piedi
    Tepore di sole sui capelli

    K.
  • francesco ganci il 04/04/2009 15:56
    leggera... come una nuvola. Bella. Cosimo
  • Donato Delfin8 il 04/04/2009 07:47
    Condivido.
    Bravissima.
  • loretta margherita citarei il 03/04/2009 21:14
    mi piace

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0