accedi   |   crea nuovo account

Nient'altro...

Sono...
qualcosa di bello…
come l’improvviso
senza avviso

Uno, due
Uno, due

Quel treno
carpì il ritmo
del cuore
in contrappunto

Uno
uno
Due
due

Per terra il portachiavi
ed io seduta poco più avanti
sul pavimento liscio
e anonimo

Sul davanzale
piroette di foglie
Cascano libere
Nell’aria di sotto

Costantinopoli
La brace Celeste
Il popolo degli sguardi
La festa dei mandorli

Bisogna ammettere,
bisogna vedere,
bisogna attendere,
bisogna tacere...

Il mio ultimo tatuaggio
è percorribile solo da impreparate pupille,
percettibile solo dall’Ispirato,
dal guardiano convinto dalla musa di un sogno
a lasciare l’avamposto
e gettare il fucile

Creta.. olio in perle tondeggianti
mura di pietre bianche


Era come dicevi tu...

12

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

29 commenti:

  • laura cuppone il 05/04/2009 18:37
    ciao lucia!
    grazie infinite.
    Laura
  • lucia cecconello il 05/04/2009 12:45
    Piaciuta, bella... ciao Laura
  • laura cuppone il 05/04/2009 10:12
    grazie Donato.
    un abbraccio
    Laura
  • Donato Delfin8 il 05/04/2009 08:56
    Bellissima.
    Particolare.
    Brava
  • laura cuppone il 05/04/2009 00:09
    Grazie Fabio,
    le tue parole sono un buon incentivo per me..
    mi strimolano a far meglio... anche se non bado mai a ciò che può piacere o esser meglio o peggio...
    insomma..
    sento e scrivo..
    come partisse qualcosa dalle mie mani... alla tastiera.. alla penna..

    grazie infinite.

    un abbraccio

    Laura
  • Fabio Mancini il 05/04/2009 00:03
    I versi che ci hai proposto non sono convenzionali, o qualsivoglia tradizionali. Un po' tutta la tua produzione letteraria è originale e ricercata. In questa composizione hai fuso i rumori con i battiti, le scene di vita esterna con quella sentimentale. Il risultato è gradevole, ben congeniato. Penso che su questo genere puoi ancora migliorarti, ma esprimo solo una sensazione, in quanto percepisco una sensibilità molto diversa dalla mia. Complimenti, Laura, le cinque stelle ci stanno tutte. Fabio.
  • laura cuppone il 04/04/2009 23:46
    l'eternità contiene
    .. quel che c'è dentro a volte nemmeno se ne accorge...

    grazie..
    tvb
    Laura
  • augusto villa il 04/04/2009 22:50
    L'immensità di un sentimento... in una scintilla... che dura un'eternità...
    Bellissima.
  • Dolce Sorriso il 04/04/2009 22:30
    c'è posta per te...
    bye bye
  • laura cuppone il 04/04/2009 22:10


    bacioneeee!!!
  • Dolce Sorriso il 04/04/2009 22:06
    si si LUNEDI...
    SMACK
  • laura cuppone il 04/04/2009 21:57
    grazie Bruno..

    un abbraccio!!
    Laura
  • laura cuppone il 04/04/2009 21:56
    grazie dolce per esser presente... virtualmente e non...
    lunedì?... ok. D

    bacio
    Laura
  • laura cuppone il 04/04/2009 21:55
    grazie Cosimo...
    sempre gentile...

    Laura
  • laura cuppone il 04/04/2009 21:53
    salva...
    ci sei più vicino di quanto pensi...

    grazie per leggere a fondo, sempre..

    Laura
  • laura cuppone il 04/04/2009 21:52
    chicco sei dolce...

    Laura
  • laura cuppone il 04/04/2009 21:52
    grazie king lear per il tuo commento..
    contenta ti piaccia
    Laura
  • laura cuppone il 04/04/2009 21:50
    grazie rik!

    un abbraccio
    laura
  • laura cuppone il 04/04/2009 21:49
    teatralità..
    si, uno spettacolo..
    quel che accade.. lo é
    descriverlo una "pretenziosa" ambizione del poeta..

    o solo cercare di comprenderlo... e accettarlo... e viverlo.

    grazie Ugo.

    Laura
  • laura cuppone il 04/04/2009 21:45
    rileggendola... anch'io ho l'ipressione che le parole mi leggano...
    grazie giuliano
    Laura
  • Anonimo il 04/04/2009 21:32
    Bella.
  • Dolce Sorriso il 04/04/2009 21:24
    riesci sempre a stupirmi grande poetessa...
    le tue parole arrivano dritte al cuore,
    colmandono di emozioni
    un abbraccio
    Anna
  • francesco ganci il 04/04/2009 18:52
    Profonda e piena di vero amore che riesci a trasmettere. Bella. Cosimo
  • Anonimo il 04/04/2009 18:32
    la locomotiva amore viaggia su interminabili mete, non si può stornare il cammino perchè scivola in un unico binario che va sempre nella stessa direzione. Se si cambia cabina, in mente c'è sempre amore. è la natura di chi ha un nostalgico cuore. la mia interpretazione della tua poesia, ma la vera artista sei tu e potrei non avere capito, ma a me è piaciuta così. ciao salva.
  • Chicco Tatino il 04/04/2009 18:10
    Senza parole. Bellissima.
  • K. Lear il 04/04/2009 16:28
    nella tua poesia crei un'idea di interiorità profonda, realizzando una fusione tra parola, emozione e immagine..
  • Rik Forsenna il 04/04/2009 14:42
    bella mi piace... brava Laura!
  • Ugo Mastrogiovanni il 04/04/2009 14:32
    Mi piace vedervi quel senso della teatralità della vita e quello della vanità di chi scrive, sempre garbata e preziosa.
  • giuliano paolini il 04/04/2009 14:16
    l'esercizio e la capacità mettono l'artista in movimento e a volte il risultato del lavoro finisce per stupire per primo colui che lo ha prodotto, come in questo caso dove le parole si muovono quasi con vita propria e osservano chi le ha create con
    uno strano moto di disappunto.
    che vol dì?
    a me è piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0