accedi   |   crea nuovo account

Abbracciami

E tutto questo
questo dolore, ha senso?
altalena di ferite
partita doppia
colonne contrapposte
io e voi
debiti e crediti
e non c'è saldo

dov'è il mio avere

giorni solidi, mancano sorrisi
duri come lacrime di cristallo

incubo, la follia cosciente

sei miliardi siamo, siete

ci sia uno
che sia uno almeno
capace di abbracciarmi?

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Carlo Diana il 05/10/2011 20:01
    grazie a tutti con imperdonabile ritardo. @clodia affondi il coltello in una ferita collettiva, marchio di questo tempo, da cui ogni sensibilità sanguina e si contraddice in modo colpevole.
  • Clodia. il 10/05/2011 18:04
    siamo senza futuro e nessuno sembra accorgersene. coccoliamo l'amico a quattro zampe, ci interessiamo di cronaca e ci rattristiamo per il derelitto che sta dall'altra parte del mondo; in compenso non salutiamo il nostro vicino di casa, prendiamo a spintoni il bambino, o l'anziano, che rallenta il nostro cammino e giriamo la faccia - quando non ci sputiamo sopra - a colui che ci chiede di ascoltarlo. bizzarro.
  • angela testa il 29/09/2010 01:34
    meritato un abbraccio... bellissima...
  • nemo numan il 12/08/2009 04:39
    bella
  • Anonimo il 12/04/2009 23:52
    "mancano sorrisi duri come lacrime di cristallo"- mai espressione fu più realistica di questa per descrivere l'umanità di oggi! Vera quanto triste.
    Piaciuta molto.
  • Donato Delfin8 il 12/04/2009 00:49
    Piaciuta!
    bravò
  • Anonimo il 11/04/2009 10:34
    Bellissima... ti accontenti se ti abbraccio io? Bravò!!!!!
  • francesco ganci il 05/04/2009 00:46
    Nel silenzio il tuo grido risuona più forte fino a raggiungere le coscienze scuotendole... Bella. Cosimo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0