accedi   |   crea nuovo account

Io che sono un plebeo

Il discendente dell’Homo sapiens
passeggiava sulle sponde del Reno,
il futuro, sarebbe dipeso dal suo
decisionismo.
Anch’io vorrei appartenere,
alla razza evoluta,
quella vincente che mastica
poco l’italiano e si pavoneggia
con l’inglese casereccio.
E invece sono un plebeo,
non indosso il doppio petto,
mi abbronzo un mese all’anno,
ma mi diverto un mondo,
a guardare l’Homo sapiens
passeggiare sul Reno.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Nenia Samael il 20/08/2010 18:31
    Sii sempre fiero di essere un plebeo!!! Un Homo Sapiens che passeggia sul Reno non scriverebbe versi così belli, eheheh!
  • Anonimo il 05/04/2009 21:25
    Bella, bravo Fabio.
  • laura cuppone il 05/04/2009 10:29
    opinionistica... osservazione molto personale..
    nell'amore sei meglio... sono d'accordo con loretta... anche se un poeta scrive sempre ciò che sente o lo fa come lo sente.

    ciao Fabio
    Laura
  • Anonimo il 05/04/2009 09:55
    bella, vorrei anchio passeggiare sul reno e sognare la sua storia. ciao salva.
  • Vincenzo Capitanucci il 05/04/2009 08:58
    Mi ha fatto sorridere vagamente... poi la parola deci-sionismo... mi ha riflettere... si il futuro è stato determinato... e lo è ancora... dal suo anti... sionismo... e adesso siamo tutti nei guai...

    Un caro saluto Fabio... buona domenica...
  • Fabio Mancini il 05/04/2009 07:45
    Gentili autori, grazie dei vostri commenti. Rispetto le opinioni di chicchessia, ma che ci posso fare se mi diverto a scrivere le boiate? Perso che se Darvin potesse potesse vederci dalla tomba, a osservare taluni, riscriverebbe la teoria sull'evoluzionismo. Parlo di me, ovviamente. Cara, Loretta, grazie per aver espresso la tua preferenza, sei sempre molto cara e gentile, ma a me piace scrivere un po' di tutto. Buona domenica. Fabio.
  • ivano cosulich il 05/04/2009 06:52
    questa è la prima poesia che leggo...
    una cazzata immensa!!!!
    sorry... masticato... ma sorry!!!
    Diabolik!
  • loretta margherita citarei il 05/04/2009 06:15
    sei preferibile quando scrivi l'amore
  • Donato Delfin8 il 05/04/2009 06:09
    Bella. Ma sa di "UNTO" o sbaglio?
    bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0