accedi   |   crea nuovo account

Tempesta

Nella morbosa tempesta
che hai fatto spirare in me,
a volte il vento mi porta,
a volte mi allontana, da te

Impeto dopo impeto continua,
sorprende e sconvolge ancora,
tra tutti i pensieri si insinua
e dilata ogni istante in un’ora

Ma quando ormai è spenta brezza,
subito ne sento la mancanza,
nel tempo in cui con amarezza
mi accorgo della nostra distanza.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anonimo il 02/05/2012 21:15
    Bella, scritta bene. Piaciuta!
  • Donato Delfin8 il 29/09/2009 18:20
    Bella
  • Giovanni Conti il 30/04/2009 16:11
    ho capito cosa intendi dire, forse ci fraintendiamo leggermente coi termini "tempesta" e "luce"
    La tempesta non è uno stato di turbamento negativo che porta solo sentimenti negativi, ma sa anche emozionare. da questo punto di vista è bello il paragone nautico (un po' suggerito da paolo veronesi). il momento negativo è dopo la tempesta in sè, l'ultima quartina, quando della tempesta, ormai solo brezza distante, si ricorda appunto il lato positivo, che è passato con la tempesta.
    la luce? sarà nella prossima tempesta!
  • Anonimo il 30/04/2009 01:05
    , ma quando Impeto dopo impeto continua,
    sorprende e sconvolge ancora,

    quando ormai è spenta brezza,
    subito ne sento la mancanza,
    nel tempo in cui con amarezza
    mi accorgo della nostra distanza...
    soltanto l'unione di queste deue immagini crea luce.
    perchè questa turbolenza finisca serve la pace nell'unione.. per questo
    devono coesistere insieme nella stessa immagine.
    così capirannno che stanno amando e soffrendo per lo stesso dolore.
  • Anonimo il 30/04/2009 01:05
    , ma quando Impeto dopo impeto continua,
    sorprende e sconvolge ancora,

    quando ormai è spenta brezza,
    subito ne sento la mancanza,
    nel tempo in cui con amarezza
    mi accorgo della nostra distanza...
    soltanto l'unione di queste deue immagini crea luce.
    perchè questa turbolenza finisca serve la pace nell'unione.. per questo
    devono coesistere insieme nella stessa immagine.
    così capirannno che stanno amando e soffrendo per lo stesso dolore.
  • Giovanni Conti il 29/04/2009 19:23
    Ringarazio tutti per i commenti!
    Rispondo però a light onmylife: hai letto l'ultima quartina?
    se dopo la tempesta torna la luce ma si sente la mancanza della tempesta, perchè si dovrebbe sperare nella luce?
  • Anonimo il 28/04/2009 20:28
    ... dopo la tempesta torna la luce... si spera.
  • Dolce Sorriso il 19/04/2009 22:27
    piaciuta...
    un abbraccio
  • paolo veronesi il 09/04/2009 12:37
    Come un vecchio lupo di mare bisona saper ascoltare i venti.

    Paolo
  • Anonimo il 06/04/2009 23:19
    Piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0