accedi   |   crea nuovo account

Ti odio

Tu!
che mentre gridavo aiuto correvi via come un dannato,
non voltanditi mai, sentendo il mio urlo disperato.
Ora maledetto sei tornato, a fare cosa?
Quando non riesci nemmeno a guardarmi.
Sei dispiaciuto, preoccupato e... vorresti cosa?
Una carezza? un Sorriso? le mie braccia strette alle tue? le mie labbra sulle tue?
NO!
Dov'eri quando la mia Anima straziata urlava di Dolore,
quando mi sentivo sporca anche se innocente.
Avrei voglia di gridarti il mio Disprezzo ma,
ormai non ho neanche più la forza di Odiarti.
Ormai le ferite si sono rimarginate, i sogni si sono infranti,
gli occhi asciutti senza più lacrime da versare.
GUARDAMI!
Guardami e Ascoltami,
non sono più la ragazzina indifesa dai mille sogni,
che sorrideva per un semplice abbraccio, per una piccola margherita.
No.
Sono cresiuta, maturata ed innarridita.
I SOGNI?!
Castelli in aria per gente che ha voglia di sorridere.
Quano invece cresci come me
credendo che non sarà mai finita, piena di rancore, odio disprezzo,
vorresti solo farla finita.
Arrivi ad un momento in cui per vivere chiudi ogni porta,
alzando uno scudo, non credendo più a niente ed a nessuno.
Adesso riesco a guardarti e pensa... a non Odiarti.
Mi fai pena, NON MI MERITI.
Ora voglio che tu vada via.
Augurandoti di soffrire solo una piccola parte,
di quello che invece IO ho dovuto soffrire in questi anni

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Marcello Caloro il 07/04/2009 19:53
    Sfogo di rabbia, fai bene. Io ti ho ascoltato. Ciao.
  • rainalda torresini il 07/04/2009 18:33
    urlo di disperazione condiviso da chi ha sofferto per motivi diversi nell'arco della vita. E il perdono?
  • Rodica Vasiliu il 07/04/2009 15:23
    È la storia vera di tanti di noi...
    Grazie!! R

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0