accedi   |   crea nuovo account

Canestri vuoti

Rumori di passi
si infrangono
nella stanza di Mercurio
e foglioline rosse
si intrecciano
per la nostra follia.

Avanti adagio
ho trattenuto
bolle nel cuore
l' incoscienza
di rompere tutto
deciderne il giorno.

Canestri vuoti
per la vita morsicata
eppure era tuo quel coraggio
per la scommessa
di un futuro,
tarda non viene.

Sei rimosso
allontanato,
ciò che hai lasciato
era semplice ora ingrato
inutile sforzo
un sogno sfumato.

La nostalgia
indugia
sul tuo tenero volto
che tutto mi avvolge
e trascina con sé.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Massimo Tusa il 09/04/2009 11:13
    Bella, contiene molti messaggi, significativi e profondi.
    Ciao
    Max
  • doriana amore il 08/04/2009 22:01
    mi piace tantissimo... la inserisco nei preferiti
  • Anonimo il 08/04/2009 18:22
    belle immagini
    molto bella
    aurora
  • tanya belletti il 08/04/2009 11:47
    Molto bella...
  • Marcello Caloro il 07/04/2009 19:45
    Figure forti, ben delineate, belle immagini. Il messaggero, le fragili bolle, il destino o forse la mancanza di coraggio... Bella. Marcello.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0