PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mattina d' Aprile

L’aria ha quell’indefinibile profumo
di rugiada e di mattina appena sorta.
L’atmosfera è piena del canto degli uccelli.
Il sole ride, guardando dalla sua culla rosea e soffice
e accarezza con le dita dorate i petali odoranti
dei narcisi, giacinti e violette.
I pruni e i peschi sorridono,
ondeggiando in aria veli di purissimo bianco
e sgargiante rosa, strappando lo sguardo
meravigliato dallo blu zaffiro del cielo.
La natura mi guarda con gli occhi
di una madre, pieni di amore e tolleranza.
Ho tutta l’anima pesante di dolcezza.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Donato Delfin8 il 10/04/2009 07:20
    molto bella
  • Dolce Sorriso il 08/04/2009 23:27
    una descrizione dettagliata...
    brava
    piaciuta
    smack
    Anna
  • Aedo il 08/04/2009 17:58
    Che belle immagini hai creato: hai trasmesso gioia, dolcezza. Brava!
    Ciao
    Ignazio
  • Fernando Biondi il 07/04/2009 21:32
    la primavera è la stagione del sorriso, bellissima poesia, ciao fernando
  • Marcello Caloro il 07/04/2009 19:37
    Splendida descrizione, intensa chiusa. Piaciuta. Ciao.
  • Anonimo il 07/04/2009 16:54
    Bella.
  • stefano manca il 07/04/2009 16:35
    Splendida, un soffio di sacro amore.
  • Kiara Luna il 07/04/2009 16:26
    Una bellissima anima quella pesante di dolcezza...
    Bellissima come questi versi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0