PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La rivolta del sangue (2 aprile 2009)

Lingue di fuoco solcano
i sentieri del cuore...
come puntina
su disco di vinile
che suona
sinfonie ribelli...
sempre è fresco
il ricordo del pianto
per non ascoltare
con rispetto
la tua canzone triste...
odioso filo spinato intorno
al cerchio della vita
che frena
il fluire dell'energia
con beffardo inganno.
Freme il focolaio stagnante
nella noiosa abitudine...
come un guerriero
che lotta a mani nude
contro nemico barricato
in una corazza di minaccia...
ed esplode in te
l'urlo del tuo essere
segnale di rivolta
e rinascita...
che getta ai rifiuti
le vecchie cose ormai sbiadite
di ricordi nell'eco di dolori...
e rivendica
il sorriso della felicità
che merita giustizia
per cuori puri
liberi da patina malefica...
e splendenti
del profumo di bellezza.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • francesco ganci il 07/04/2009 23:45
    Magma poetico! Molto bella. Cosimo
  • Anonimo il 07/04/2009 23:31
    Toni forti e accesi!!!
    Una poesia molto intensa... e molto bella
  • Rik Forsenna il 07/04/2009 22:16
    Grazie Sophie Fernando & Antonio
  • antonio castaldo il 07/04/2009 22:12
    sempre un tono marcato. sempre un tono sicuro. veramente bella e...
    concordo... il sorriso della felicità... merita giustizia. ciao.
    antonio
  • Fernando Biondi il 07/04/2009 21:12
    poesia forte e piena di significato, ciao fernando
  • Anonimo il 07/04/2009 20:25
    E bolle nelle vene... bella Rik!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0