accedi   |   crea nuovo account

Davanti al fiume (3 aprile 2009)

Ti leggo e mi commuovo
nelle parole che scrivo...
come fossi
il tuo lettore preferito
che ti aspetta
al varco della conoscenza
per scoprirti ancor di più...
mostrando
un altra piccola parte di te
che respira di gioia
nel dolore...
e prova dolore
cercando la gioia.
Quando penso
di averti inquadrato
mi stupisci
di nuove sfumature
della stessa faccia...
che si espande di infinito
per riconoscersi
nel colore dell'essenza...
dentro il buio della vulnerabilità.
Mostri il tuo cuore
per alito di carezza
e morsa carnale...
come fossi
fedele confessore
che raccoglie le tue lacrime
nel calice naufragato
sull'isola dei sogni...
dove la sabbia fine
ti protegge
dalla violenza della realtà...
e l'odore intenso delle onde
regala
gocce di sole alla memoria...
desiderosa di rinascita.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Rik Forsenna il 28/07/2010 01:34
    Grazie tante Lisa & Sabrina 4 mani
  • Anonimo il 27/07/2010 15:32
    meravigliosa
  • Rik Forsenna il 08/04/2009 17:27
    Grazie di cuore a tutti voi...
  • Giovanni De Lombardis il 08/04/2009 17:12
    condivido.. bella
  • Anonimo il 08/04/2009 16:32
    Senza parole... meravigliosa!
  • Anonimo il 08/04/2009 14:11
    Meravigliosa. Non si smette mai di stupirsi anche di noi stessi.
  • tanya belletti il 08/04/2009 11:31
    Bravo forsennato
    MOlto Molto bella...
  • francesco ganci il 08/04/2009 11:22
    Regala gocce di sole alla memoria... anche la tua poesia regala gocce di memoria alle nostre anime sensibili. Grande. Cosimo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0