PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cosa è rimasto

Era bello che un segreto ci unisse
e trovare qualche minuto per passeggiare insieme.
Cos’è rimasto di tuo che oggi è anche mio?
Una volta aprivi tu le danze;
una piccola scusa per venire a casa tua
e il gioco era fatto.
Era bello trovare qualche minuto per parlare.
Non leggevo pietà né compassione
nei tuoi occhi; ma cos’è rimasto dei sorrisi,
degli abbracci, e della condivisione?
Sarà che il tempo scorra troppo in fretta
o che il mondo ci piombi addosso
con tutto il suo daffare,
ma tra le righe resterà sempre -seppur nascosto-
quel segreto che ci unì per lungo tempo.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 07/03/2010 11:48
    Ciao Davide. Nelle tue parole ho ritrovato un pezzo della mia vita. Bella poesia.
  • Donato Delfin8 il 13/04/2009 17:50
    piaciuta
  • antonio castaldo il 08/04/2009 20:37
    anche a me è piaciuta. ciao.
  • Anonimo il 08/04/2009 14:08
    Piaciuta.
  • Rodica Vasiliu il 08/04/2009 12:19
    Dopo tutto rimangono i ricordi!! E non è poco!

    R

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0