username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

tesoro

Tesoro
ho il permesso di raggiungerti nei tuoi sogni stanotte?
Sai stanotte cade l'equinozzo di primavera vorrei:
passeggiare con te fra prati e boschi incantati,
vestita solo di veli bianchi e cristalli ramati come si addice alle dolci fate.
potremmo cantere, ballare, riposare tra abbracci e baci rubati.
ridere, gridare fra miriadi di lucciole argentate.
Pensa, Tesoro ci attende la luna ma ricorda;
non devono esserci inibizioni ne fantasmi lontani.
Questa è la notte delle favole ricca di castelli,
maghi, fate e foletti disordinati.
Queta notte ogni desiderio e vissuto e mai più dimenticato
Buona NOTTE Tesoro.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Sergio Fravolini il 22/03/2011 08:03
    Molto bella mi piace.

    Sergio
  • Anonimo il 09/04/2009 22:44
    Dolce.
  • loretta margherita citarei il 09/04/2009 21:15
    dolce
  • stefano manca il 09/04/2009 14:53
    molto bella... ciao
  • Anonimo il 09/04/2009 13:41
    Solitamente sono allergica a determinati leitmotiv...
    Personalmente avrei rivisto dei dettagli ed eliminato termini del tipo 'inibizioni' etc e poi l'avrei dedicata ad un bambino! Allora sì che mi sarebbe piaciuta!

    Alla prossima

    Ciao
    Contessa Lara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0