PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

IL PENSIONANTE

L'amarezza d'iniziare l'ultima parte della vita
in una società che emargina chi non fa più parte
della "filiera produttiva" ...

Incominci il lavoro
da giovane aitante
e con le ragazze
sei focoso e prestante.

Trascorrono gli anni
lavori di brutto
rincasando la sera
sei mezzo distrutto:

ti prende poi l'ansia
d'andare in pensione
lavori ugualmente
ma senza passione.

Poi ti buttano fuori,
a volte carponi:
in fondo anche a te
si son rotti i... !

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 15/10/2015 07:32
    apprezzata complimenti

3 commenti:

  • augusto villa il 07/09/2006 17:11
    ahahah... bella! e vera!...
    Scorrevole e Musicale.
    Ciao.
  • augusto villa il 07/09/2006 17:10
    ahahah... bella! e vera!...
    Scorrevole e Musicale.
    Ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0