accedi   |   crea nuovo account

A nnammurata mia

Ohi Clelia,
n'è passato tiempo
da quanno, cu friddo
acqua e viento,
c'o Core ca sbatteva,
venivi appuntamenti.

E vvote t'aspettavo
l'ore sane,
fumanno,
nervusamente,
ncazzato malamente.

Calmate guagliò,
io me dicevo,
aspetta ca vvene,
a gurde n'faccia,
a dice doie parole,
po, gir'e tacchi
e te ne vai.

Ma quanne mai!

Appena ca scennive
a dint'o tram,
appena te vedevo,
mannaggia a mmè
addeventavo scemo.

Scemo pure o Core.
Accumminciava a ridere
e cantà.
Ovvì, è venuta,
chella è fatt'accussì,
se fa aspettà;
che t'incazzi a ffà.
Nun vale a pena
tanto, a vuò bbene.

Se votte dint'e braccia,
nu vase po te dà
e tutto fa passà.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Fiscanto. il 19/08/2009 21:40
    Bella...
  • Nicola Saracino il 16/04/2009 20:45
    Sono sfavorevole all'escalation dei botta e risposta polemici, quando privi di spirito costruttivo. Su questo scritto non mi pare ci sia molto da discutere... è gradevole, simpatico. Ciao. Nicola
  • Ezio Grieco il 14/04/2009 08:05
    Ciao... anonimo, per te un discorso... particolare.
    Constatato che, finalmente sono riuscito a... scrivere qualcosa di... decente, penso che sia una... esagerazione bollarmi come "pennaiolo da..."intrugli inverecondi" anche perchè, non tutte le... ciambelle riescono con il buco, e tu, certamente non le hai... gustate tutte.
    Le conclusioni, amico mio, si traggono con l'approfondimento, ovvero, con panoramica totale delle "opere" di un "autore" o no?
    clezio
  • Ezio Grieco il 14/04/2009 07:54
    Ciao Bruno, grazie per averla letta.
    clezio
  • Ezio Grieco il 14/04/2009 07:54
    Ciao Antonio... esagerato!
    Grazie mille.
    clezio
  • Ezio Grieco il 14/04/2009 07:53
    Ciao Lory, un grazie di cuore pure a te.
    clezio
  • Ezio Grieco il 14/04/2009 07:52
    Ciao Sophie, l'applauso lo meriti Tu che leggi tutte le mie... scemenze.
    Grazie.
    clezio
  • Solo Commenti il 09/04/2009 23:45
    Di gradevole lettura. Un discreto vino di contadino, ben diverso dagli intrugli inverecondi che finora avevo conosciuto di questo pennaiolo.
  • Anonimo il 09/04/2009 22:32
    Bella.
  • antonio castaldo il 09/04/2009 22:16
    tropp'à guerr'... bravissimo.
  • loretta margherita citarei il 09/04/2009 21:03
    mike vai ar massimo in dialetto
  • Anonimo il 09/04/2009 17:43
    unico!!!! Da applauso!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0